Il primo frinire del Pio Parlante…

Lo sapevate che i grilli in Oriente sono stati allevati per secoli nelle case delle persone al fine di allietare le famiglie con il loro melodioso frinire? In generale, in tutte le culture, anche in quella occidentale, i grilli sono stati considerati animali portafortuna, un segnale di buon auspicio per chi si fosse imbattuto in qualcuno di questi piccoli insetti canterini.

Purtroppo, come tutte le cose belle, anche loro hanno vita breve: l’esistenza media dei grilli è infatti solo di un anno. Essi sono animaletti solitari e d’inverno si riparano dal freddo scavandosi una piccola tana nel terreno. In effetti, il loro caratteristico “cri cri” si sente solo nelle sere d’estate, e si mescola a quello delle cugine cicale; tuttavia, si dice che il grillo possa esaudire i desideri e che forse riesca anche a risvegliare le coscienze altrui.

E’ vero che nel giardino della scuola fino ad oggi non si era sentito il frinire dei grilli, ma da questo momento, anche il Pio X avrà una voce canterina che allieterà gli studenti e chiunque altro presterà attenzione ad essa: la sua tana sarà il web, ma non andrà mai in letargo, servendosi di occhi ed orecchie umani tra i corridoi della scuola e persino fuori da questi confini.…Nasce quindi il “Pio Parlante”!

La voce del Pio X emette il suo primo vagito a dicembre, un mese simbolico, di nascita e di speranza, anche a fronte di un lungo periodo in cui il digitale è diventato ormai la nostra realtà quotidiana: tuttavia, il nostro intento non è quello di adeguarci all’impersonalità di uno spazio che crei separazioni e distanze, bensì di riscaldare e rendere vivo, interattivo, il fantastico mondo del web.

Charles Dickens, il famoso scrittore inglese d’età vittoriana, compose cinque racconti sul Natale e uno di essi si intitola proprio “The Cricket on the Heart”, una favola domestica nella quale viene sottolineato come “avere un Grillo del Focolare sia la cosa più fortunata del mondo!”: speriamo anche noi di poter riscaldare i vostri cuori con riflessioni, spunti e con curiosità, pungendovi e spronandovi a dialogare con noi…Saremo la voce della vostra coscienza!

E proprio quest’ultimo riferimento non può sottrarci dal mettere in luce un altro aspetto del nostro blog, ovvero che non muore mai! Davvero, è un po’ come il Grillo Parlante nato dalla penna di Carlo Collodi, autore de “Le avventure di Pinocchio”: in questo romanzo, le cose non vanno esattamente come nel cartone animato della Disney, infatti il burattino, stanco di ascoltare i rimproveri del grillo, gli lancia addosso un martello e lo schiaccia. Tuttavia, la voce della coscienza non si mette a tacere così facilmente, tanto che il grillo canterino ricompare, prima come fantasma e poi addirittura vivo e vegeto, riuscendo pian piano a fare breccia nel cuore di Pinocchio. 

Insomma, il Grillo Parlante è la metafora di una voce che non esaurisce mai ciò cha ha da dire, una voce che si alimenta della realtà circostante e del dialogo con gli altri…Con voi: dateci fiducia e non vi deluderemo!

La colonna sonora su cui il Pio Parlante ha cantato la prima volta.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi profili social:

2 thoughts on “Il primo frinire del Pio Parlante…

Add yours

Rispondi a Alessia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑