L’animo è un camaleonte

PESCI

“Qual è l’età dell’anima umana? Come ella ha virtù di camaleonte nel modificare colore ad ogni nuovo avvicinamento, nell’esser felice con i beati e triste con i disperati, così è anche l’età, mutevole come il suo temperamento”- Così scriveva James Joyce, nel suo più celebre romanzo, “Ulisse”. Quest’opera, iniziata nel 1914, vide una stesura lunga e travagliata, tanto che l’autore la concluse sette anni dopo.

Il romanzo presenta una trama molto semplice: in diciotto capitoli, vengono raccontati la giornata e i pensieri di un agente pubblicitario irlandese, di nome Leopold Bloom. L’autore, prendendo come riferimento l'”Odissea” omerica, fa uso del flusso di coscienza, presentando libere associazioni di pensieri, senza talvolta riorganizzarli in modo logico. Si tratta dunque di un viaggio nell’animo umano.

Cari Pesci, ricordate ciò che ha scritto Joyce: l’anima è camaleontica, proprio come voi, che siete degli artisti e dei creativi.

Gennaio offre nuove opportunità: coglietele!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi profili social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑